lunedì

Published 01:43 by CP

CONTRO I SIMBOLI NAZISTI A SCUOLA E LA CRISI VALORIALE: L'IMPEGNO DELLO SPI CGIL


Frosinone, 4 novembre 2019 - Ancora una scuola pubblica “offesa” da simboli nazisti apposti sulla facciata di ingresso insieme a scritte minacciose ed oltraggiose nei confronti del dirigente scolastico.

È successo al Liceo Classico D. Alighieri di Latina e l’accaduto, appena constatato, è stato immediatamente denunciato alle autorità competenti la mattina del 2 Novembre 2019 dal dirigente scolastico dell’istituto. 

Lo SPI CGIL Frosinone Latina, nel condannare fermamente l’episodio, esprime apprezzamento per la tempestività con la quale l’istituzione scolastica ha reagito ed ha avviato gli interventi di accertamento, che hanno già consentito di individuare alcuni studenti responsabili. Ciò dimostra in maniera inequivocabile che la scuola rappresenta un fondamentale presidio di democrazia e di legalità. La comparsa in luoghi e su edifici pubblici di simboli nazisti e di scritte inneggianti all’odio, all’intolleranza e alla discriminazione del diverso è sintomo di una grave crisi culturale e valoriale che attraversa la società italiana.

La recente astensione nel Senato della Repubblica delle forze politiche di destra sulla proposta della senatrice Liliana Segre di istituzione di una commissione straordinaria contro odio, razzismo e antisemitismo, è una scelta che rappresenta al massimo livello (quello parlamentare) l’entità della crisi culturale, etica e valoriale e che assume una rilevanza ed un valore ancora più gravi, in quanto fa da sponda e forse implicitamente legittima comportamenti quotidiani in contrasto con i principi fondanti della Costituzione italiana.

Per la affermazione e per la difesa dei principi e dei valori della Costituzione, lo SPI CGIL Frosinone Latina è da anni impegnato in attività di confronto e di relazione con i giovani nelle scuole attraverso la promozione e la realizzazione di iniziative di vario tipo (convegni, dibattiti, ricerche, esperienze laboratoriali, spettacoli), tutte incentrate sul protagonismo degli studenti e sul lavoro didattico in classe con gli insegnanti.

Tutto ciò all’interno di un impegno più complessivo e generale profuso da tutta la CGIL in coerenza con i principi ed i valori del proprio Statuto.

Lo SPI CGIL Frosinone Latina ha messo a punto e sta proponendo nelle scuole delle Province di Frosinone e di Latina il Progetto “Il valore della memoria”, rivolto agli studenti e finalizzato alla formazione e alla crescita civile e culturale dei giovani ai valori costituzionali, attraverso la realizzazione di iniziative, idonee a far conoscere e mantenere viva la memoria delle nostre radici storiche e delle lotte contro il fascismo, il razzismo, e per l’affermazione della pace e del rispetto di ogni forma di diversità. 

Il progetto “Il valore della memoria”, nella sua articolata proposta di interventi e di iniziative, nei prossimi giorni sarà messo a disposizione anche del Liceo Classico D. Alighieri di Latina, affinché possa essere valutato dal dirigente scolastico e, se condiviso, realizzato in sintonia e in collaborazione con i docenti in un percorso anche di valenza pluriennale.

Questo l’impegno concreto, che assume lo SPI CGIL Frosinone Latina: una proposta di lavoro con studenti e docenti che va oltre l’espressione di solidarietà all’istituzione scolastica e la condanna ferma e netta dell’accaduto. 

La Segreteria SPI CGIL Frosinone Latina