mercoledì

Published 03:22 by CP

SPI CGIL: CONVEGNO SULLA TRATTA MINORILE NEL XIX SECOLO NEL CASSINATE E DINTORNI

Frosinone, 22 ottobre 2019 - Sono milioni i bambini nel mondo costretti a lavorare per sopravvivere: le cronache quotidiane documentano che hanno per lo più tra i 5 e 14 anni e che spesso svolgono attività altamente rischiose, in cambio di stipendi da fame. Un tema purtroppo di drammatica attualità, di cui lo SPI CGIL di Frosinone Latina, insieme alle Leghe SPI CGIL di Cassino e Sora, intende discutere con l’iniziativa “TUTELA DEI MINORI TRA PRESENTE E PASSATO”, organizzata presso la Comunità Exodus di Cassino, venerdì 25 ottobre p.v. alle ore 16, con il patrocinio del Comune di Cassino.

Il Convegno prende spunto dalla presentazione del nuovo libro di Francesco Di Giorgio “I piccoli martiri del Lazio Meridionale. Emigrazione e tratta minorile nel Cassinate, Sorano e Val di Comino nel XIX sec.”, pubblicato con il contributo dello SPI CGIL e del Centro Documentazione e Studi Cassinati. “Le pagine di storia, relative alla vendita e riduzione in schiavitù dei fanciulli del Circondario di Sora, Cassino e della Valle del Liri, rievocate dal saggio di Di Giorgio, ci mettono di fronte ad uno dei momenti più bui della vita del nostro territorio” – dichiara Beatrice Moretti – Segretario Generale dello SPI CGIL di Frosinone Cassino.

Un meticoloso lavoro di ricerca storica che dimostra che l’utilizzo di minori negli opifici non avveniva solo per esigenze familiari, ma che soprattutto - ora come in passato – si tratta di un fenomeno che in sostanza rappresenta “la via più facile” per realizzare gli obiettivi di profitto. Il periodo oggetto dello studio non vedeva ancora il ruolo del sindacato per come lo conosciamo oggi, dimostrando che solo con l’affacciarsi del sindacato sulla scena della storia europea i problemi di natura sociale ed economica cominciarono ad essere affrontati alla radice, costruendo validi percorsi di riscatto delle classi più deboli. Da qui il nesso imprescindibile tra iniziativa sindacale e difesa della democrazia.

L’interessante iniziativa, coordinata dal Direttore de “L’Inchiesta”, Stefano Di Scanno, prevede la presenza dell’autore del libro – Francesco Di Giorgio - gli interventi di: Beatrice Moretti – Segretario Generale SPI CGIL di FR LT, Luigi Maccaro – Direttore EXODUS Cassino, Vincenzo Moretti – Responsabile Sezione Società Cultura e Innovazione della Fondazione “Di Vittorio”, Gaetano de Angelis - Curtis – Presidente Centro Documentazione e Studi Cassinati, Manuela Di Giorgio – Avvocato Foro di Cassino. Al dibattito parteciperanno e porteranno i saluti: Anselmo Briganti – Segretario Generale CGIL Frosinone Latina, Enzo Salera – Sindaco di Cassino, Roberto De Donatis – Sindaco di Sora, Enrico Pittiglio – Sindaco di S. Donato Val di Comino, Dom Luigi Di Bussolo Presidente Fondazione San Benedetto, Vincenzo Belli – Segretario Generale Lega SPI CGIL di Sora e Franco Mazzarella – Segretario Generale Lega SPI CGIL Cassino. A chiudere i lavori sarà l’intervento di Alessandra Romano – Segretario Generale SPI CGIL Roma e Lazio.

“Invito alla lettura di questo bellissimo libro di Francesco Di Giorgio, perché i recenti fatti di cronaca ci investono del dovere di non dimenticare e di promuovere, soprattutto alle nuove generazioni, la memoria” – dichiara Beatrice Moretti.