sabato

Published 04:40 by CP

GLI STUDENTI DANNO VOCE ALLA COSTITUZIONE, LO SPI CGIL A MINTURNO

"Ci ritroviamo oggi a conclusione di un impegnativo progetto biennale che ci ha visti fare tappa lo scorso anno tutti insieme a Montecassino, per discutere di pace, dopo aver organizzato una serie di incontri nelle 4 scuole coinvolte dei territori di Cassino, Castelforte e Minturno.

Ricorderete che abbiamo intrapreso questo nostro percorso, prendendo spunto dall'art.11 della Costituzione, per valorizzare la memoria di eventi che hanno segnato questi luoghi collocati lungo la Linea Gustav durante la Seconda Guerra Mondiale.

A Montecassino avevamo definito questo nostro lavoro di approfondimento come un viaggio, verso una strategia di pace, tra generazioni che sono distanti solo anagraficamente, ma che dialogano e si ascoltano.

L'obiettivo, o meglio, la motivazione che abbiamo noi del Sindacato dei Pensionati CGIL è la costruzione di fondamenta di una educazione alla intergenerazionalità.

Gli anziani infatti vanno rispettati, custoditi, perché sono dei Salvadanai di Memoria, sono la Memoria Vivente testimone per esempio dell'agghiacciante inferno bellico e del prezzo pagato per la Pace, per la costruzione della Democrazia, per arrivare alla nostra bellissima Costituzione.

E ciò che ha contraddistinto il nostro cammino insieme è sempre stata la centralità delle
istituzioni scolastiche e quindi di voi studenti, a Montecassino come qui a Minturno.

Abbiamo approfondito l'Art. 11 della Costituzione per narrare e ricostruire storie che non si trovano sui libri, per conoscere il passato doloroso dei nostri nonni, bisnonni, perché giustamente gli storici ammoniscono che la storia può ripetersi anche con modalità differenti e per questo bisogna fare attenzione ai pericoli del nostro tempo, coltivando la memoria che non è solo ricordo, ma anche conoscenza, riflessione e quindi diventa come tale Valore.

Allora ciò che dobbiamo cercare di fare è conoscere i principi fondamentali della nostra Costituzione,
confrontandoli però con quelli che sciaguratamente qualcuno sta tentando di affermare nella fase contemporanea del nostro Paese, dove si scatenano i più biechi razzismi, dove la solidarietà è dimenticata e troppo spesso viene messa in gioco la dignità stessa delle persone.

Allora il compito che abbiamo tutti, voi ragazzi più che mai, è di far vivere i principi della nostra Costituzione, prima di tutto conoscendola a fondo e facendoci guidare dai suoi valori nei nostri comportamenti quotidiani, consapevoli che essa è fondamento della nostra coscienza civile, democratica e che per ottenerla tante donne e tanti uomini hanno sacrificato i propri interessi, la propria famiglia e la propria vita."

Relazione di Beatrice Moretti, Segretario Generale SPI CGIL Frosinone Latina

GUARDA LA GALLERIA FOTOGRAFICA DELLA VISITA AL PONTE REAL FERDINANDO

GUARDA LA GALLERIA FOTOGRAFICA DELL'INIZIATIVA

VIDEO "FACCIAMO PACE" MONTECASSINO 2018