giovedì

Published 10:03 by claudio

ORDINE DEL GIORNO DEL COMITATO DIRETTIVO DELLO SPI CGIL FROSINONE-LATINA DEL 13 DICEMBRE 2017


La stampa ed i media a livello nazionale e locale tempestano in questi giorni i cittadini con notizie ed informazioni che mettono in risalto una situazione economica e sociale del paese positiva sia in termini di crescita del PIL che in termini di occupazione.
I dati statistici e gli indici macroenomici utilizzati a supporto di tale tipo di informazione sono difficilmente contestabili, se analizzati nella astrattezza del semplice valore numerico.
Quello che è invece sicuramente contestabile è l’affermazione connessa e collegata che il paese sta uscendo dalla crisi.
Come sindacato e come cittadini viviamo e tocchiamo con mano una realtà diversa da quella che strumentalmente viene rappresentata.
Infatti, gli stessi dati statistici degli enti preposti a livello nazionale fanno emergere uno spaccato diverso della situazione sociale in Italia, nel quale gli elementi caratterizzanti sono, purtroppo, la crescita della povertà, la rinuncia alle cure mediche di una sempre più cospicua fascia di cittadini, la crisi e la chiusura di molte ed importanti aziende operanti tanto al nord quanto al sud e al centro Italia.
Nella realtà del nostro comprensorio, tanto nella Provincia di Frosinone che in quella di Latina, mese dopo mese abbiamo assistito ed assistiamo in tutti i settori ad uno stillicidio di aziende in crisi e di procedure di licenziamento attivate. Le conseguenze per i lavoratori e per l’economia già in sofferenza del territorio sono pesantissime e centinaia di famiglie sono in gravi condizioni di disagio sociale ed economico.
Le recenti vicende di licenziamento riguardanti i lavoratori della FCA di Cassino, della IdealStandard di Roccasecca e della COOP di Terracina sono emblematiche, al pari della situazione dei lavoratori addetti alle pulizie nelle scuole senza stipendio da mesi.
Di fronte a tutto ciò, la CGIL e tutte le categorie interessate sono in campo a fianco dei lavoratori con azioni di lotta e di mobilitazione forti e determinate.
Il CD dello SPI CGIL di Frosinone e Latina esprime solidarietà e sostegno in tutte le forme possibili e necessarie a tutte le iniziative in atto, a partire dal presidio permanente organizzato dai lavoratori della Idealstandard di Roccasecca e impegna tutto il gruppo dirigente ad essere parte attiva in tutte le fasi del percorso di mobilitazione che sarà definito dalla CGIL e dalle categorie del comprensorio Frosinone-Latina.


Prossedi 13 dicembre 2017 APPROVATO ALL’ UNANIMITA’