martedì

Published 00:04 by claudio

CAMUSSO, LE PROPOSTE DEL GOVERNO SONO INSUFFICIENTI

Governo e sindacati si rivedono sabato 18 novembre per l'incontro finale sul tema della previdenza. È quanto emerge al termine della riunione di oggi, che si è svolta tra l'esecutivo e Cgil, Cisl e Uil a Palazzo Chigi. Le organizzazioni hanno chiesto di presentare un testo dettagliato con le proposte in tema di pensioni, il governo si è dichiarato disponibile. Appuntamento sabato alle 10. La Cgil non è soddisfatta: "Avere rinviato a sabato non si traduce in un assenso", come scrive sul suo profilo twitter.

Le risposte del governo sul tema dell'aspettativa di vita "sonoampiamente insufficienti perché aprono problemi di cambiamento del meccanismo previdenziale". Così il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso, in conferenza stampa dopo l'incontro. Anche la platea dei lavori usuranti, esentati dall'aumento automatico dell'età pensionabile, "è insufficiente". "Continua il lavoro, le distanze sono molto significative e le proposte fatte oggi non delineano una facile soluzione dei problemi affrontati".

In riferimento all'incontro di sabato, il leader di corso d'Italia aggiunge: "Il governo dovrebbe impegnare questo tempo per definire una risposta ai punti della nostra piattaforma, perché oggi pomeriggio mancavano molti aspetti, primi tra tutti le pensioni dei giovani, il lavoro di cura, la previdenza complementare per i privati".

Per il segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo, "mancano alcune risposte che abbiamo ritenuto insufficienti". Secondo il numero uno della Cisl, Annamaria Furlan, "alcune proposte del governo sono molto buone, altre vanno corrette, altre non ci sono".

Per l'esecutivo ha parlato il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti: "Abbiamo ribadito e confermato le proposte" dei diversi incontri con i sindacati, "abbiamo ribadito la convinzione del governo che il collegamento dell'età pensionabile all'aspettativa di vita sia un pilastro del sistema previdenziale e vada salvaguardato". Sabato le parti si incontreranno "sulla base dell'impegno del governo a predisporre il materiale con tutte le risposte", ha concluso.